FILIGNANO. Nei giorni scorsi siamo stati tra i primi, quasi in tempo reale a darvi notizia della frana , causata dalla caduta di massi da una parete rocciosa, che si era venuta a creare sulla strada provinciale Filignano-Lagoni. Una situazione che si era ripetuta già in passato e per la quale numerosi residenti ed automobilisti avevano già protestato ampiamentemassone-web con l’Amministrazione Provinciale di Isernia. Dopo l’ennesimo episodio, il settore tecnico della Provincia pentra è intervenuto per sanare il problema. Questa mattina i tecnici della Provincia, come comunicato anche dal presidente Lorenzo Coia, hanno sganciato dalla parete rocciosa il grosso masso che avrebbe potuto causare seri problemi alla viabilità e all’incolumità pubblica. Dopo la messa in sicurezza della sede stradale e la pulizia della stessa, ora, i cittadini del posto dovranno solamente attendere l’arrivo di fondi da parte della Regione Molise, chiesti già da tempo da parte dell’ente provinciale per risolvere in maniera definitiva questa problematica inerente la circolazione stradale su quell’area. Red. News.

Massi distaccati dalla parete rocciosa
Massi distaccati dalla parete rocciosa