FILIGNANO. Era nel suo programma elettorale ed in tutto quello della lista. Un patto ed un impegno rispettato dal primo cittadino di Filignano, Lorenzo Coia, che già da diverse settimane ha assegnato alla società “Molise Vacanze” la vecchia struttura dell’albergo “Le Ginestre”. Struttura chiusa ormai da ben 14 anni e sulla quale nessuno avrebbe più scommesso. Invece, con l’assegnazione ufficiale di quest’ultima si sono riattivate tutte le speranze e il progetto turistico dell’amministrazione Coia può avviarsi con basi solide. Come confermato dal primo cittadino di Filignano sulla struttura, da parte della società affidataria, sono iniziati già i primi interventi di pulizia esterna, messa in sicurezza e ristrutturazione.

Con grande probabilità qualche camera potrebbe essere già riattata per l’inizio della prossima estate, infatti, la tempistica di consegna dei lavori prevede l’arco di sei mesi. Al termine della stagione estiva prossima l’Albergo dovrebbe tornare al suo vecchio splendore. E’ idea del sindaco Coia poter ospitare turisti provenienti da tutta Italia e da tutta Europa in questa struttura in occasione degli eventi più importanti che si svolgono in paese, vedi festival internazionale Mario Lanza e la gara di mountain bike organizzata in paese. Intanto, le prima opere sono state avviate e la toccherà alla società “Molise Vacanze” rispettare i tempi di consegna. Red. News.