BARREA (AQ). Torna puntuale come ogni anno l’appuntamento con la Passione Vivente di Barrea. La Sacra rappresentazione, a 29 anni dalla prima edizione riesce anno dopo anno sempre più ad emozionare il pubblico che accorre in maniera crescente il Sabato Santo. L’Associazione culturale Antologia, che cura l’organizzazione della manifestazione, riesce a coinvolgere circa centocinquanta partecipanti tra attori e figuranti, che rendono possibile al visitatore rivivere le ultime ore di vita del Cristo, dall’Ingresso in Gerusalemme alla crocifissione. Ogni edizione è diversa dalle precedenti poichè ogni anno si aggiungono delle scene, si arricchiscono i costumi degli attori, si migliorano gli effetti speciali e i dialoghi.

Locandina Passione Barrea
Locandina Passione Barrea

Chi partecipa come pubblico si troverà catapultato nell’atmosfera dell’epoca in un crescendo di emozioni: si troverà faccia a faccia con l’arroganza dei soldati romani, con Gesù che spezza il pane e rassicura i suoi Apostoli, con Caifa e i sommi sacerdoti che discutono animatamente, con il Re Erode irritato e l’indecisione di Ponzio Pilato. La salita al Calvario con la Via Crucis terminerà in uno scenario mozzafiato, con vista sul lago circondati dai monti innevati del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Appuntamento Sabato (santo) 26 marzo alle ore 17.