ISERNIA. Circa 1000 secondo fonti della Questura ed oltre 1500 per gli organizzatori, le persone presenti questo pomeriggio alla fiaccolata in difesa della Sanità Pubblica, organizzata e promossa dal Comitato Bene Comune Veneziale. La folla si è radunata in piazza della Repubblica in attesa di sfilare lungo le strade cittadine  e giungere in piazza Celestino V. In prima linea, combattivo come sempre , Lucio Pastore, medico del pronto soccorso di Isernia e referente del comitato.

Un po’ di ritardo rispetto alla tabella di marcia, il lungo corteo ha preso il via, attraversando Corso Risorgimento e via XXIV Maggio. La popolazione di Isernia ha partecipato con grande carica emotiva alla fiaccolata. Tanti gli striscioni ed i cori di protesta contro l’attuale governo regionale. Partecipazione anche dei titolari delle attività commerciali che si sono riversati in strada per applaudire il passaggio del corteo. Red. News.