L’ispezione è stata eseguita dalla Compagnia di Termoli presso un’impresa bassomolisana che aveva omesso di dichiarare ricavi per circa 400mila Euro.

I Finanzieri della Compagnia di Termoli hanno appena concluso una verifica fiscale nei confronti di un’impresa della costa operante nel settore del commercio di materiali da costruzione. Le attività ispettive, eseguite per le annualità a partire dal 2013, hanno permesso di accertare l’omessa dichiarazione di ricavi per circa 400mila Euro, violazioni all’IVA e all’IRAP.  Per l’esercizio d’imposta 2014, l’operatore economico è infatti risultato “evasore totale”, non avendo presentato le prescritte dichiarazioni.  La qualità dei controlli e l’accurata selezione a monte, sono gli strumenti della Guardia di Finanza per limitare l’impatto ispettivo sulle attività economiche e migliorarne, al contempo, l’efficacia aumentando il recupero di imposte evase.