Ambiente

Venafro: inaugurato il distaccamento volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Pubblicato: 13-05-2016 - 303
Venafro: inaugurato il distaccamento volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Ambiente

Venafro: inaugurato il distaccamento volontario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Pubblicato: 13-05-2016 - 303


VENAFRO. A inaugurare la struttura il sottosegretario all’interno Gianpiero Bocci, accompagnato dal prefetto di Isernia Fernando Guida e dal Comandante Provinciale Luigi Giudice. Presenti anche il Capo del Corpo Nazionale VVF Gioacchino Giomi, il Direttore Regionale VVF Antonio Barone, i Sindaci e gli Amministratori locali del territorio, le massime Autorità militari e civili della Regione, e il vescovo della Diocesi Isernia-Venafro Mons. Camillo Cibotti, che ha benedetto personale, struttura e mezzi. Un clima di festa per la nuova sede che ha visto anche la partecipazione di più scolaresche e di tanta gente comune, e al suono dell’inno nazionale, per la prima volta in quella sede, è stato innalzata la bandiera Italiana. Il nuovo distaccamento, che serve un vasto comprensorio in un raggio di 50 chilometri, al confine con altre due regioni, rappresenta un “importante presidio dello Stato sul territorio che non arretra anzi avanza”, ha detto Bocci ringraziando il Sindaco di Venafro prof. Sorbo per l’impegno profuso nella sua realizzazione “c’era l’esigenza di un distaccamento ed era un atto dovuto procedere alla sua realizzazione” ha continuato Bocci. vigili-volontari-interno
Dal distaccamento il sottosegretario si è collegato, via radio, con il Centro Operativo Nazionale, sito all’interno del Ministero dell’Interno al fine di proclamarne ufficialmente l’apertura. L’on. Bocci, nel corso della tavola rotonda che ha seguito l’inaugurazione, alla presenza delle massime autorità Militari della Regione e al personale del CNVVF ha voluto “ringraziare a nome del Paese gli uomini e le donne” che garantiscono la legalità e elevati standard di sicurezza. Il Capo del CNVVF, Giomi, ha espresso gratitudine al Sottosegretario che “sprona i Vigili del Fuoco a rivisitare le sue articolazioni sul territorio” e ha ricordato le recenti innovazioni nel campo della Prevenzione Incendi, e l’On. Bocci, a tal riguardo, ha sottolineato il “lavoro di semplificazione attuato che consente alle imprese e ai cittadini di avere una rapida risposta nel campo della Prevenzione”. L’ing. Giomi analizzando le sedi VF della Provincia ha ritenuto “equilibrata” l’istituzione del distaccamento Volontario e ha rimarcato che “i Vigili del Fuoco Volontari fanno parte integrante del Corpo Nazionale e ne sono una componente essenziale” e grazie alle sinergie messe in campo contribuiscono ad aumentare la cultura della sicurezza. Il Direttore Regionale, nel riaffermare l’importanza strategica della sede di Venafro, che è la prima sede Volontaria della Regione Molise, ha auspicato che, a breve, non sia l’unica. Il Comandante VVF di Isernia e il Prefetto hanno delineato le fasi di attivazione del distaccamento presente in un territorio particolarmente vulnerabile, per gli aspetti sismici e idrogeologici e per il tessuto industriale presente. All’inaugurazione erano presenti tutti i Dirigenti VF della Regione Molise, Di Pardo e Palano, che tra l’altro hanno prestato servizio al Comando VVF di Isernia, ed era presente anche Cirillo, precedessore di Giudice, che nel corso degli anni hanno fattivamente contributo alla istituzione del Distaccamento.




Articoli Correlati