ABRUZZO-MOLISE. Si ripropone da Sabato 15 ottobre e fino al 22 Ottobre l’antico rito della transumanza e la riscoperta dei tratturi,le lunghe vie d’erba che collegavano l’alta montagna appenninica Abruzzese – Molisana al Tavoliere di Puglia.
Si percorreranno gli stessi itinerari utilizzati dai Sanniti e dai Romani ma sopratutto dal 1400 in poi da migliaia di pastori che conducevano nel periodo invernale gli animali ai verdi pascoli Pugliesi. Un viaggio nel passato,alla riscoperta delle tradizioni nella cultura contadina delle genti d’Abruzzo e del Molise,che da sempre hanno legato l’esistenza alla pastorizia transumante.
La transumanza 2016 prevede tappe anche nella nostra Provincia a Roccasicura e a Civitanova del Sannio, proprio in queste località il tratturo comincia ad essere evidente nella sua ampiezza e delimitato nei suoi attraversamenti da staccionate in legno che permettono di identificarlo al meglio in tutto il territorio della Regione che inizia dal centro abitato di Montalto , frazione del comune di Rionero Sannitico.
Saranno 8 giorni di intenso cammino che pero’ saranno ricompensati dalla gioia unica dell’attraversamento di luoghi incontaminati,dove la natura si sposa con la tradizione e si insieme si legano per ricreare il fascino dell’antica tradizione pastorale della nostra gente. F. Red.