La città saluterà per l’ultima volta nella chiesa di San Giuseppe Lavoratore le vittime dell’indicente di sabato scorso.

ISERNIA. Eseguita l’ispezione cadaverica, il magistrato ha concesso il nulla osta per i funerali di Noemi Avicolli e della sua nonna Lucia Pietrangelo, morte tragicamente a causa dell’incidente che si è verificato sabato sera lungo il tratto aretino dell’A1.
Le salme sono state riconsegnate alla famiglia e domani rientreranno a Isernia per il rito funebre che verrà celebrato alle ore 15 nella chiesa di San Giuseppe Lavoratore a San Lazzaro.

Un dramma, quello che ha colpito la famiglia del giornalista Giovanni Avicolli, che ha profondamente commosso la comunità isernina. Sabato sera, dopo la festa di laurea del figlio Matteo, il 56enne stava rientrando in città con la madre Lucia, la figlia Noemi e il fratello. Improvvisamente e per cause che sono ancora in fase di accertamento l’auto si è scontrata con un tir. Le due donne sono morte sul colpo. Giovanni Avicolli e il fratello sono rimasti feriti e ricoverati presso l’ospedale San Donato di Arezzo. La città si prepara a vivere un pomeriggio di commosso ricordo.