Chieste 13 settimane di cassa integrazione per la linea produzione.

SESTO CAMPANO. Cattive notizie per l’economia produttiva della piana di Venafro. La Colacem, nota azienda con sede a Sesto Campano, nei prossimi giorni avvierà un fermo produttivo. Si tratta, infatti, di una scelta aziendale, visto il forte periodo di crisi che sta investendo il settore della produzione del cemento e soprattutto della vendita del prodotto finito sul mercato. Il fermo temporaneo, che riguarderà solamente la linea di produzione dello stabilimento,  che vede coinvolti circa un centinaio di addetti, durerà per circa 13 settimane e si dovrebbe avviare a breve. Per questo motivo è stata richiesta, a copertura di questo periodo di stop, la cassa integrazione straordinaria. Si tratta di una scelta sofferta, adottata solamente per via della crisi che sta investendo il settore.

La Colacem, storicamente, è sempre stata una azienda leader del settore su tutto il territorio italiano e sicuramente avrà vagliato strategie apposite per superare il momento. Il fermo temporaneo interesserà solamente la linea produzione dello stabilimento. Nei prossimi giorni si dovrebbe svolgere anche una riunione tra Rsu aziendali e maestranze per fare il punto dettagliato della situazione. Red. News.