VASTOGIRARDI. La quarta giornata del girone di ritorno del Campionato regionale di Eccellenza pone l’una contro l’altra, nell’anticipo di sabato 27 gennaio, il Venafro ed il Vastogirardi. La seconda forza del torneo, dovrà vedersela con il temibile e forte Venafro, che attualmente staziona al terzo posto in classifica e a meno cinque proprio dalla formazione altomolisana. Mister Grossi si presenterà al match di sabato, che si disputerà alle ore 14.30 presso lo stadio Marchese Del Prete di Venafro, con tutti gli effettivi a disposizione, tranne il solito Cea che ormai sta concludendo la fase di recupero e tornerà arruolabile a breve.

Le impressioni pre-gara e dell’andamento della settimana come sempre affidate al direttore sportivo del Vastogirardi Calcio Antonio Crudele. “Quella di sabato contro il Venafro – spiega Antonio Crudele – è la gara che tutti vorrebbero giocare. Una partita tra due formazioni che amano il bel gioco e che si rispettano molto. Il campionato di Eccellenza è fatto di grandi realtà calcistiche e il Venafro è una di queste, con un noto blasone alle spalle. Grande piazza, grande squadra e grande tifoseria. Un avversario ostico a cui va il nostro massimo rispetto – precisa il Ds – ma che come sempre affronteremo senza alcun timore e con un solo obiettivo, quello della conquista dei tre punti finali.  Insomma, dobbiamo cercare la prestazione perfetta per poter ottenere un risultato favorevole, con tanta determinazione e concentrazione per continuare la nostra striscia di risultati positivi. Per raggiungere il nostro obiettivo finale non dobbiamo mollare nulla e stare sempre concentrati al 100%. I nostri calciatori sono carichi al punto giusto ed in settimana si sono allenati bene. Sono tutti abili e arruolabili, tranne Cea che sta recuperando dalla sua lunga assenza”.

Intanto inizia anche la fase organizzativa per quel che concerne la finalissima di Coppa Italia che si disputerà il prossimo 4 febbraio tra Vastogirardi e Tre Pini. Proprio il direttore sportivo Crudele ha preso parte ad una riunione con i dirigenti della società campana e quelli della federazione molisana per affinare i dettagli dell’attesa manifestazione sportiva.

UFFICIO COMUNICAZIONE VASTOGIRARDI CALCIO