ISERNIA. La candidata della Lega alle prossime elezioni regionali in Molise, Filomena Calenda, ha aperto ufficialmente questa mattina la sua campagna elettorale. L’inaugurazione della sede elettorale nel pieno del centro storico cittadino, ha attirato numerosi elettori, ma soprattutto la gente comune, quella tra la quale Mena Calenda opera da anni. Il campo del sociale è il suo forte ed il suo operato per battaglia a volte anche silenti, è conosciuto da tutti. La scelta di Matteo Salvini e della Lega la sta premiando. Infatti, da questi argomenti, come annunciato questa mattina alla stampa, partirà in caso di elezione in Consiglio Regionale. “Da politica e amante della propria terra la prima cosa da dire agli elettori è questa. Mi impegnerà affinché il programma del leader Salvini venga attuato in tutti i suoi punti a livello regionale. Il primo problema è quello dell’occupazione, soprattutto giovanile. Le domande che mi vengono fatte giorno dopo giorno sono queste. Anche le persone oltre i cinquant’anni mi chiedono tutti i giorni lavoro, soprattutto coloro che ancora non posso accedere alla pensione”. 

sede operativa Calenda

Filomena Calenda, durante l’inaugurazione della sede elettorale si è concentrata poi, nuovamente, sul problema dell’immigrazione che va stoppata o frenata in qualche modo. “Le nostra peculiarità devono vincere e i prodotti del Molise saranno la nostra svolta epocale”.

Appello accorato alle persone presenti sul voto. “Andate a votare – ha concluso la Calenda prima del taglio del nastro – e votate per la Lega, ma di certo non bisogna disertare le urne. Il cambiamento parte dal nostro voto che mai come questa volta è fondamentale”.