La formazione di Fiore allo Sporting Manocchio chiude con una vittoria il secondo test della preparazione estiva.

Fiore, Visco e Di Lonardo prima del match
Fiore, Visco e Di Lonardo prima del match

CARPINONE. Saranno state le nuove divise messe a disposizione dal capitano e team manger Pino Fiore, ma chi ha visto giocare questa sera la Pininho Team allo Sporting Manocchio di Carpinone, c’era solamente da stropicciarsi gli occhi. In un verde sgargiante stile Camerun la formazione del capitano Fiore ha sconfitto con il risultato finale di 7 a 1 la Maurillo Team. Una partita davvero con poche storie. Gli avversari passano in vantaggio con una bomba da lontano, ma dopo lo svarione iniziale la Pininho inizia a macinare gioco e si impossessa del match. Il pareggio viene firmato da un scatenato Pino Fiore che , durante questa serata magica, realizza ben tre reti e ne divora almeno altre due. Grande impatto e dinamicità è stato fornito alla squadra con l’innesto a centrocampo di Alessio Di Lonardo, capace di giocare la palla velocemente e con grande classe e precisione. Una preparazione estive che continuerà la prossima settimana sempre presso lo Sporting Manocchio dove ormai i match della Pininho Team sono consuetudine.

Le pagelle:

VISCO: Un gattone con sette vite tra i pali. Prende l’impossibile e diventa per una sera l’incubo dell’amico Luigino Melaragno che ad un certo punto del match si arrende perché non sa più davvero come tirare. Una sola rete subita e almeno una decina di interventi prodigiosi. SPIEDERMAN (VOTO 7,5)

D’ALESSIO: Polmoni, cuore , tattica e irruenza fisica a disposizione della Squadra. Diventa un muro invalicabile in difesa e un treno in corsa nella fase offensiva. Gioca la palla, difende e attacca senza soluzione di continuità. Dalla sua anche una rete realizzata e tanti bolidi scagliati contro il portiere avverario.  FRECCIA ROSSA(VOTO 7,5)

 

RICCI: Intelligenza tattica e una esperienza che valica le vette più alte. Un perno della difesa della Pininho Team con classe e cuore e grande preparazione fisica da vendere. Imposta il gioco e sa offendere al punto giusto tanto da andare in rete. Non sbaglia un solo anticipo e compie della chiusure spettacolari. BARESI (Voto 8)

 

DI LONARDO: E’ quello che mancava alla formazione di Pino Fiore. Un calciatore capace di impostare con classe e gestire il pallone tra i piedi senza ansia ma con tanta intelligenza tattica. Mostra dei veri e propri lampi di genio ed è geniale quando lancia il pallone e fornisce assist ai suoi compagni. Anche per lui il piacere della rete stasera. GENIO DELLA LAMPADA (Voto 8,5)

 

PETRELLA: Il Giaci per gli amici …Un mix di estro e personalità per un talento di alta scuola. E’ difficile una visione di gioco come lui. E’ capace di dribblare l’avversario in un lembo di campo e di concludere a rete in una frazione di secondo. Impartisce calma alla squadra e detta i tempi di gioco. UNA VITA DA MEDIANO (Voto 8)

 

BERARDI: In campo mostra tutta la sua precisione e la sua tecnica sopraffina a tratti. E’ delizioso quando fa un lancio di venti metri sui piedi del suo compagno che va in rete. Fa sostanza in attacco e con Pino Fiore rappresenta un tandem di pura bellezza. Una realizzazione per lui e tante palle giocate. SEMPLICEMENTE O DIRETTOR (Voto 7,5)

 

PINO PININHO FIORE (IL CAPITANO) Se lo sentiva che le nuove divise avrebbero portato bene. Gioca una miriade di palloni con i suoi compagni, apre il gioco e si fa spazio tra le difesa avversaria. E’ tornato il Pininho dei vecchi tempo. Va in rete per tre volte mostrando fiuto del goal e rapacità da condor in area di rigore. Un mix di esperienza e talento messo a disposizione della sua squadra. IL LEONE E’ TORNATO (Voto 9).

 

formazione al completo