Il neo consigliere regionale dei Popolari per l’Italia ringrazia in particolare la sua Vastogirardi e l’Altissimo Molise.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DAL CONSIGLIERE REGIONALE ANDREA DI LUCENTE.

VASTOGIRARDI. Un’unica parola ha senso adesso: grazie. A chi ha scelto di scrivere il mio nome sulla scheda non posso che dire GRAZIE di vero cuore. Un ringraziamento particolare va alla mia Vastogirardi, ma anche a centri come Pescolanciano, Carovilli, agli amministratori dell’Altissimo Molise che hanno creduto in me e che hanno lavorato tanto accanto a me. E’ un successo di squadra, fatto da tutti.  di lucente profilo evidenza web

E’ la mia prima esperienza al consiglio regionale e il mio obiettivo era quello di mettermi al servizio dei molisani, in particolari di quelli dell’Altissimo Molise che non hanno mai avuto voce in capitolo nelle scelte prese a via Genova. E’ un impegno che ho assunto con me stesso prima ancora che con voi elettori, un impegno che non vorrò tradire.
Rilanciare le aree interne e puntare alla creazione di nuovi posti di lavoro partendo dai giovani e dalle start-up sarà al centro della mia azione politica.
Non va tralasciato, però, un dato. La vittoria di Donato Toma è stata ampia, al di là delle aspettative, ma restano sul tappeto una serie di punti che la coalizione di centrodestra non deve ignorare. Il malcontento che abbiamo registrato tra i cittadini va ascoltato. Questa vittoria deve essere un punto di partenza per una nuova politica che ascolti davvero le istanze dei cittadini.
Una politica che sia davvero NUOVA