In questo articolo parleremo della figura del Direttore Commerciale cioè colui che programma e sviluppa la rete vendita e cioè i rappresentanti di zona. Questa figura è molto importante, può essere paragonato a quella dell’allenatore di una squadra. La sua esperienza è fondamentale e il suo carisma è decisivo affinche la squadra di lavoro venga ben supportata dall’azienda madre e che conosca bene gli agenti di zona, i punti vendita e che sia il giusto mediatore tra azienda, agenzie e punti vendita. La sua figura è decisiva nelle presentazioni delle collezioni agli agenti, riunioni indispensabili per sviluppare le strategie commerciali in merito allo sviluppo del brand in tutto il territorio nazionale. Seguirà passo passo durante la campagna vendita della collezione e durante tutto il periodo di consegna e delle vendite.

Un buon Commerciale è una garanzia di successo per l’azienda. L’Italia è divisa in 11/12 aree commerciali, in ognuna di queste c’è la figura importante dell’agente di zona. Di solito ha uno Showroom pluri-brands e gestisce l’intera area di sua competenza con la massima attenzione a tutti gli esclusivisti di zona, le nuove aperture, alle richieste e alla gestione degli ordini. La sua figura ancora oggi è fondamentale per lo sviluppo del brand. Durante la campagna vendite si organizza con un’agenda fitta di appuntamenti, tutta la gestione degli ordini che poi passeranno all’azienda pronta ad organizzare la produzione e la messa in commercio successiva dei capi presso i punti vendita.

Il Direttore Commerciale e gli agenti di zona sono in pratica il portafoglio economico e produttivo dell’azienda. In Italia le fiere del settore più importanti per l’abbigliamento sono PITTI IMMAGINE UOMO di Firenze e il WHITE SHOW di Milano. PITTI UOMO sicuramente è la fiera Internazionale più importante forse nel Mondo. Nacque il 12 febbraio 1951, il fondatore fù Giovanni Battista Giorgini che organizzò nella sua Villa Torrigiani il First Italian High Show. In seguito, per l’enorme successo di stilisti e di pubblico, la fiera passò nella sede di Palazzo Strozzi. Le presentazioni durante l’anno sono due: Primavera/Estate a luglio e Autunno/Inverno a gennaio. PITTI UOMO è una fiera Internazionale rivolta esclusivamente agli addetti ai lavori ed è chiuso al pubblico. Negli anni si è trasformato in un’evento/circo dove tutti possono esibirsi sfoggiando le ultime tendenze talvolta esagerando. Rimane la Fiera del settore più conosciuta al Mondo.

I numeri sono impressionanti. 24.000 compratori e oltre 35.000 visitatori da tutto il Mondo oltre 1200 marchi su una superfice di oltre 60.000 metri quadrati. Un’altra Fiera del settore molto importante, più giovane ma altrettanto dinamica è il WHITE SHOW di Milano con 4 location e 560 espositori. La fiera si svolge in via Tortona presso il Fashion District. 22.000 metri quadri, patrocinato dal Comune di Milano è considerata la fiera dei giovani stilisti e delle nuove proposte.

Si divide in due tappe diverse per l’uomo e per la donna. Collegata alle altre manifestazioni in tutta Milano rimane il cuore pulsante della Milano della Moda e delle Firme. Le Fiere del settore sono la vetrina di tutto il lavoro di migliaia di persone che ruotano attorno al mondo della Moda. Non dimentichiamo che il settore della Moda con il fatturato aggregato supera i 70Miliardi e oltre 360.000 occupati nel settore. Numeri che fanno riflettere ed invitano a salvaguardare il settore e i suoi occupati da parte delle istituzioni. Il Prossimo approfondimento  riguarderà le Fiere in Europa. Buona settimana a tutti.

Mail to: orlandobrunetti08@gmail.com  direttore@newsdellavalle.com

Testo a cura di Orlando Brunetti