Nel corso dei servizi di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Compagnia di Agnone hanno contestato la violazione amministrativa a due giovani, uno residente nella Provincia pentra, l’altro in comune di altra regione, in quanto trovati in possesso di droghe destinate all’uso personale. Nel corso dell’operazione veniva sequestrato un “GRINDER” con tracce residue di marijuana.  Il GRINDER è un dispositivo che si compone di due parti, a forma cilindrica con all’interno dei dentini, destinato a triturare la sostanza stupefacente, per meglio consentirne l’assunzione. Successivamente i giovani sono stati segnalati alla Prefettura-Ufficio Territoriale del Governo per detenzione di sostanze stupefacenti ad uso personale. 

Isernia: Due esercenti attività commerciali, denunciati  all’Autorità Giudiziaria per illeciti riguardanti  rischi sul lavoro.

I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro, durante i servizi di controllo del territorio, volto a garantire il rispetto della normativa vigente per la tutela dei cittadini, hanno denunciato alla competente Magistratura due titolari di altrettante attività commerciali perché responsabili per violazioni in materia di tutela del lavoro. Il primo per violazione delle norme sulla formazione dei lavoratori sui rischi relativi alle mansioni svolte; il secondo per istallazione e uso di un impianto di videosorveglianza senza la prevista autorizzazione dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro competente. I Carabinieri del NIL, oltre alla denuncia in stato di libertà dei due esercenti, hanno contestato ammende per un importo pari a circa 8.000 euro.