POZZILLI. Il termovalorizzatore gestito da Herambiente non inquinerebbe e soprattutto sarebbe al di sotto dei parametri comuni che si possono considerare inquinanti. Presentato presso la sede dell’azienda di Pozzilli il piano di monitoraggio con il quale è stato verificato, negli ultimi due anni l’impatto del termovalorizzatore sulla qualità dell’Aria. Diversi i punti di monitoraggio, due a Pozzilli ed uno a Filignano. Ad illustrare io risultati ottenuti Filippo Brandolini e Andrea Ramonda, per Herambiente, accompagnati dal sindaco di Pozzili Stefania Passarelli, dall’assessore regionale all’Ambiente Nicola Cavaliere e dal presidente di Confindustria Molise Vincenzo Longobardi.

Il rispetto del territorio ed in primis delle persone che lo vivono è la mission primaria di Herambiente come spiegato ai nostri microfoni da Andrea Ramonda, amministratore delegato dell’azienda.

La collaborazione tra gli enti locali e la realtà regionale, per un maggiore controllo delle immissioni in aria e della ricaduta sul territorio, questi gli elementi sottolineati ai nostri microfoni da Nicola Cavaliere, assessore regionale, e Stefania Passarelli, sindaco di Pozzilli.

GUARDA IL SERVIZIO VIDEO: