POZZILLI. L’episodio della serata di ieri ha scatenato paura e panico su tutto il territorio comunale di Pozzilli. Per questo motivo, il primo cittadino del paese, Stefania Passarelli, questa mattina ha lanciato un forte appello sul noto social Network Facebook, che la nostra redazione intende riportare integralmente.

POST STEFANIA PASSARELLI:

“Mi sento in dovere di allertare i cittadini di Pozzilli, dobbiamo essere vigili e avere una presenza sul territorio che significa avere più’ occhi che controllano. Avvisare qualsiasi movimento o persona ritenuta sospetta, stare attenti se suonano a casa, a Venafro hanno agito con donne che suonavano al campanello dei palazzi per far aprire il portone o verificare se in casa c’ era qualcuno. Segnalare alle Forze dell’ Ordine persone sospette per strada o nei bar, a Venafro i complici aspettavano la telefonata sul cellulare comodamente seduti nei bar simulando una tranquilla lettura del quotidiano”.