RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA CONSIGLIERE REGIONALE FILOMENA CALENDA

Il presidente della IV Commissione Consiliare Permanente, Filomena Calenda, ha accolto con favore la notizia del potenziamento del Servizio Fisioterapico in provincia di Isernia. Dagli organi di informazione si apprende che, da qualche giorno, presso gli ambulatori Asrem del capoluogo pentro è in servizio un nuovo medico che affiancherà il professionista già presente.

«Un provvedimento che porrà un freno agli enormi disagi a cui gli utenti hanno dovuto far fronte in questi mesi in cui l’intero servizio, sia ambulatoriale che domiciliare, era gestito da un unico fisiatra che, per senso del dovere, era costretto a turni massacranti», ha dichiarato in merito il consigliere Calenda. «Motivo per cui già lo scorso febbraio, a seguito di numerose lamentele da parte dei pazienti, avevo posto la questione, sia formalmente che per le vie brevi, ai vertici Asrem e ai commissari straordinari alla Sanità – ha continuato il presidente di IV Commissione – chiedendo una risoluzione in tempi rapidi.

Tale carenza di personale medico, infatti, ha comportato attese molto lunghe prima di poter usufruire di un servizio di fondamentale importanza in un territorio con una così alta percentuale di anziani. La sanità pubblica molisana, purtroppo, è ancora costretta a fare i conti con tagli che interessano tutte le strutture ospedaliere regionali. Ho più volte manifestato la mia contrarietà a questa scure che colpisce servizi e prestazioni. Sono convinta, inoltre che, tenendo conto delle caratteristiche sociosanitarie dei nostri concittadini, sia necessario rafforzare le prestazioni territoriali.

Le visite domiciliari e il potenziamento degli ambulatori medici sono strumenti indispensabili per garantire una sanità più efficiente e rispondente alle esigenze della popolazione».