MONTAQUILA. Nei giorni scorsi avevamo segnalato la problematica molto pericolosa dell’accumulo di legname, trasportato dalla forte corrente del fiume Volturno, nei pressi di Ponte 25 Archi sul territorio comunale di Montaquila. A seguito di questa segnalazione la Federazione Italiana di Pesca Sportiva e attività subacquee sezione Provinciale di Isernia, presieduta da Michele Castaldi, ha inviato una nota con approfondimenti fotografici al primo cittadino di Montaquila Marciano Ricci.

La segnalazione è stata già recepita dal primo cittadino Marciano Ricci che già si è attivato con l’assetto tecnico comunale per effettuare sopralluoghi sul posto, che si sono svolti nei giorni scorsi. Lo stesso primo cittadino di Montaquila, come riferito alla nostra redazione ha inviato note e soprattutto ha contattato telefonicamente gli organi competenti in materia, per sanare o tentare di sanare questa problematica. In caso di piena improvvisa si potrebbero verificare forti disagi e possibili allagamenti. Non dimentichiamo che nel 1990 la zona di Roccaravindola bassa venne completamente allagata dal fiume Volturno.

Per questo, già da ora, il sindaco Ricci, che ama risolvere i problemi con concretezza immediata, per la sua gente, ha già dichiarato che in caso di inondazioni o altro non si assumerà nessun tipo di responsabilità, vista l’ineficcienza di chi dovrebbe intervenire dall’alto e soprattutto per responsabilità dovute.