COLLI A VOLTURNO. L’Amministrazione Comunale di Colli a Volturno in questo mese e oltre di emergenza Covid-19 sta spendendo davvero innumerevoli energie fisiche e mentali per non lasciare soli i cittadini e per farli vivere nella normalità, per quel che è possibile. La quarantena forzata e l’isolamento stanno mettendo a dura prova tutte le persone e in questi giorni di festa la lontananza da familiari, amici e parenti, sarà difficile da sopportare davvero per tutti. Ma si sa i sacrifici che si stanno affrontando serviranno per uscire al più presto da questa situazione di emergenza.

Due sono le iniziative che l’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Emilio Incollingo riserverà alla collettività locale in questa settimana Santa. Venerdì sera, serata del Venerdi Santo per essere precisi, lumi, candele e luci del paese si accenderanno simbolicamente a partire dalle ore 19 per dare il via ad una sorta di Via Crucis Virtuale stando tutti a casa. La luce che illuminerà di speranza un paese intero a testimonianza del passaggio del Cristo. Anche i gestori delle attività commerciali rimaste aperte potranno partecipare lasciando una luca accesa al di fuori dell’ingresso per tutta la notte. Stessa cosa per i fedeli che in questo modo potranno pregare anche se in casa e distanti l’uno dall’altro, come se si stessero svolgendo le normali e consuete celebrazioni pasquali.

Sabato 11 aprile, invece, nell’arco dell’intera giornata del Sabato Santo, verranno distribuite da volontari, operai comunali e componenti dell’Amministrazione comunale cittadina le Uova di Pasqua che il comune di Colli a Volturno ha deciso di regalare ai bambini del paese fino all’eta di 14 anni compresa.

Le consegne avverranno, naturalmente, rispettando tutti i vincoli di sicurezza che il periodo di emergenza obbliga in materia di Covid-19.

GUARDA IL VIDEO: