MONTAQUILA. La stagione estiva entra nel vivo in Provincia di Isernia e in molti comuni tornano i soliti o consueti problemi di approvigionamento per i cittadini dell’acqua potabile. Gli enti locali si attrezzano per razionalizzare il consumo d’acqua potabile ed evitare gli sprechi.

E’ quello che ha fatto il sindaco Marciano Ricci che lasciando in vigore l’ordinanza numero 34 del 4 agosto 2018 che vieta l’utilizzo di acqua potabile per il lavaggio domestico di veicoli a motore, irrigazione di orti e colture agricole, innaffiamento di prati e giardini e lavaggio di cortili e piazzali, ha comunicato importanti novità ai cittadini con proprio avviso pubblico.

Da oggi in poi, dopo aver raggiunto un accordo con il Consorzio di Bonifica della Piana di Venafro, i cittadini, potranno prelevare gratuitamente acqua  dalla condotta dell’impianto e più precisamente nella zona dell’incrocio stradale Castagna-Piana della Chiesa e dall’incrocio Ripaspaccata-Castelvecchio.

Questi prelievi potranno essere utili alle attività agricole e a quelle vietate dall’ordinanza ancora in vigore.

Lo stesso Marciano Ricci, invita a limitare il consumo di acqua potabile e a non lasciare aperte , al termine dell’uso, le fontanelle pubbliche al fine di evitare inutili sprechi. Si invitano , anche , i cittadini a segnalare comportamenti scorretti contattando l’Ufficio di Polizia Municipale per le conseguenti denunce.

LEGGI O SCARICA QUI L’AVVISO PUBBLICO:

avviso acqua