RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA COMITATO “NO STRISCE BLU” ISERNIA

Un’amministrazione che ci sta vessando e coprendo di ridicolo e illegittimità! L’ultima “perla” il consiglio comunale tenuto per covid nell’Autitorium di Isernia! Una maggioranza, incalzata da una minoranza ballerina e banderuola sul tema dei parcheggi a pagamento, oltre alle già conosciute vergogne, ammette candidamente che una società sta gestendo un servizio comunale da oltre un anno senza contratto!!! In un’altra nazione, in un’altra regione, una procura all’altezza, avrebbe già risolto il caso con rinvii a giudizio e con l’annullamento di qualsiasi atto già ampiamente in odore di bruciato viste le premesse e i ricorsi e le querele prodotte da ogni parte compreso il sindaco stesso (almeno a sentire lui e fino a prova contraria)!

Tante le bugie, scuse, toppe messe in campo dall’amministrazione d’Apollonio per arrampicarsi sugli specchi di una vicenda zozza come la pozzanghera di un branco di maiali intenti a sguazzare alla faccia del lordume schizzato sui cittadini! Questa amministrazione volge il suo mandato al termine lasciando solo guai, inutilità, pochezza, litigi, compra vendite, senza aver prodotto ( rari episodi a parte) un briciolo di benessere ai suoi elettori e cittadini.

Mercoledì 15 luglio, a dispetto del caldo e delle ferie, alle ore 10.30, terremo una conferenza stampa-sit in davanti a palazzo San Francesco per illustrare le tante balle amministrative e politiche e per protestare fino all’annullamento di un’azione vessatoria posta in essere senza nessun crisma di regolarità.

Tutti sono invitati, cittadini, comitati, partiti, sindacati, chiunque voglia giustizia fuori dalle logiche di parte se non quelle per gli isernini e non solo.

Isernia,13 luglio 2020

Il portavoce

Emilio Izzo