MATESE – “Ho iniziato la mia attività da presidente  con la redazione dello statuto. L’assenza di regolamenti ha portato a non pochi disagi negli anni.

Ora stiamo recuperando terreno, con sacrifici enormi da parte di tutto lo staff dell’Ente, al quale va il mio sincero e incondizionato ringraziamento.

Stiamo adesso lavorando ad un’intensa attività di regolamentazione affinché si possa vivere appieno il Parco. Si sta lavorando soprattutto nel rispetto della biodiversità che è il nostro patrimonio più grande”