CASTEL DI SANGRO. Il volto di una parte della città che cambia. Un campus scolastico in fase di evoluzione , ma soprattutto una struttura che offrirà spazi all’avanguardia, sicuri e ampi a tutti gli studenti che la utilizzeranno. Sono queste le maggiori caratteristiche della nuova scuola media della città, struttura dedicata allo storico e uomo di cultura castellano Adamo Petrarca. Plesso che rientra nell’Istituto Comprensivo A. Merini e che a partire dal 24 settembre prossimo verrà ufficialmente utilizzato dagli alunni della secondaria di primo grado.

Aule innovative, palestra di oltre 400 metri quadri, spazi esterni, sale convegno e multimediali, impatto ambientale zero e sicurezza assicurata. Cinque milioni di euro spesi non bene ma benissimo come dichiarato dal presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, in occasione della cerimonia di inaugurazione odierna a Castel Di Sangro. Cerimonia alla quale hanno preso parte il sindaco Angelo Caruso, la dottoressa Antonella Tozza , direttrice dell’Ufficio scolastico regionale Abruzzo, la dirigente scolastica dell’istituto, la dottoressa Nadia Morena e il vescovo della diocesi di Sulmona-Valva Michele Fusco.

Inaugurazione preceduta dagli interventi delle autorità presenti e dalla donazione dell’associazione “Il Sogno di Iaia”, che ha voluto omaggiare la nuova scuola di un defibrillatore semi-automatico consegnato alla dirigente scolastica. Un gesto solidale e soprattutto utile.

Dopo la benedizione della struttura da parte del Vescovo, il taglio ufficiale del nastro del nuovo plesso scolastico con emozione palpabile nei visi del sindaco Caruso, della dirigente scolastica Morena e nella direttrice regionale dell’ufficio scolastico Tozza.

Una scuola che potrà offrire “serenità” agli studenti che la frequenteranno nella loro crescita culturale odierna. Un intero quartiere della città totalmente ammodernato e reso nuovo e fruibile da parte di tutti , che fino a pochi fa, come ricordato dal sindaco Caruso nel suo discorso, era completamente differente , ricco di vegetazione e nient’altro. Un vero e proprio miracolo.

Inaugurazione che segna un solco nella storia educativa di tutta la collettività di Castel Di Sangro.

GUARDA IL SERVIZIO :

GUARDA LE FOTO: