Il Consigliere comunale Daniele Di Meo: “Soddisfatto per un iter che sta arrivando a compimento”.

FILIGNANO. Dopo la deliberazione di giunta comunale dello scorso 6 giugno 2022 con la quale il sindaco Federica Cocozza e gli assessori Di Meo Guido e Simone Casetti approvavano l’atto di indirizzo per la costituzione del Parco delle Pietre di Filignano e per la candidatura al registro nazionale dei paesaggi rurali storici, l’itera per il raggiungimento di tali obiettivi sta procedendo con grande impulso. Il fautore dell’iniziativa, il consigliere comunale Daniele Di Meo, proprio in queste ore ha voluto ringraziare con un post pubblico su Facebook quanti si stanno impegnando in tal senso.

“In merito alla candidatura delle Aree nel registro nazionale del paesaggio rurale storico presso il Ministero della Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, e’ pronto il dossier che verrà presentato al Ministro la settimana prossima.

Sono soddisfatto di aver portato a termine – precisa Daniele Di Meo – tutta la documentazione richiesta dal Ministero. Un lavoro impegnativo ma altresì interessante al fine di far risaltare tutte le nostre ricchezze che conserva il nostro territorio.

Un grazie di cuore va all’architetto Claudio Di Cerbo che con entusiasmo ha partecipato alla stesura della documentazione durata alcuni mesi con una presenza attiva sul nostro territorio”.