Larino. Il movimento politico frentano è sceso in campo producendo un documento con cui sollecita gli organi preposti ad attivarsi celermente per far fronte all’emergenza sanitaria che vede coinvolto l’intero territorio molisano.

“Vista la situazione emergenziale in cui versa l’intero territorio molisano e in particolar modo il Basso Molise, dove l’acuirsi dei contagi sta mietendo vittime anche tra i più giovani, Il Germoglio, movimento politico frentano, si unisce al coro di denunce con cui ogni giorno, anche oltre i confini regionali, evidenziando lo stato dei fatti, si chiede un intervento efficace e immediato da parte delle istituzioni di ogni livello.

In virtù dell’ultima decisione, pienamente validata dal Ministero per la Salute, di realizzare nel più breve tempo possibile, augurabilmente nei prossimi giorni, l’apertura del centro Covid presso la struttura Vietri di Larino,

CHIEDIAMO:

– di attivarsi, nel più breve tempo possibile, per tutti gli interventi utili alla fruibilità della struttura, così come deciso con il D.C.A. n. 14 del 17/02/2021, sottolineando che la suddetta struttura è dotata di un’ala che presenta le caratteristiche proprie di un Reparto di Malattie Infettive, con ingresso indipendente, ubicata in una zona che rimane esterna alla struttura principale;

– inoltre, visto il valore dell’indice Rt, tra i più alti d’Italia, di porre in essere tutte le misure atte ad arginare i contagi, coadiuvate anche da un’intensa opera di sensibilizzazione.

Nel far sentire la nostra vicinanza al territorio e in particolar modo alle famiglie delle vittime, ribadiamo il nostro impegno nel vigilare a che gli organi preposti tengano fede all’impegno preso.”

 

Larino, 20.02.2021                                                                               “Il Germoglio” Movimento politico