Con una cerimonia nella struttura di Villa Livia, l’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Termoli conclude la “tre giorni” di press-tour negli agriturismi del territorio e alza il sipario sul “Tintilia Wine Club”, un progetto che punta ad unire i produttori del vitigno autoctono del Molise con i consumatori e promuovere il prodotto in ambito nazionale ed internazionale.

Presenti all’evento i 15 giornalisti delle principali testate nazionali di turismo e food, la docente universitaria ed esperta di turismo: Roberta Garibaldi, Presidente dell’Associazione italiana Turismo Enogastronomico, autrice del rapporto sul turismo enogastronomico italiano.

Il programma della manifestazione ha visto un focus sul “Turismo sostenibile” con gli interventi dell’Assessore regionale al Turismo Vincenzo Cotugno, dell’assessore regionale all’agricoltura, Nicola Cavaliere, di Roberta Garibaldi, di Marco Zollo docente ed esperto di marketing territoriale, fondatore di “Moleasy”, la rete degli alberghi diffusi molisani, Doriana Pescara, Presidente della Fondazione Hera, Mario Ialenti già dirigente della Regione Molise ed esperto di turismo sostenibile, Rosalba Giannetti, ideatrice del logo del Tintilia Wine Club e Umberto Pilla, operatore del settore agro-alimentare e intenditore dei prodotti molisani. Nel corso del pomeriggio, le degustazioni di tintilia e la presentazione dei due cocktail: il Tintilia Cockail e il Negroni Tintiliato, ideati appositamente per l’evento dal barman e bartender di Rimini, di origini molisane, Charles Flaminio.

Per quanto riguarda i Premi consegnati nel corso della manifestazione, questi i vincitori:

Per il concorso “Le Giovani Penne”, è stato selezionato l’articolo a firma di Giovanni Castellotti, studente di Roma, pubblicato sul portale “Forche Caudine” dedicato a Termoli perché:”racconta la bella dimensione di Termoli tra mare e tradizioni locali affrontando temi rilevanti quali quello della riduzione della popolazione con semplicità ed efficacia”.

PREMI SPECIALI:

Licia Colò, autrice e conduttrice televisiva:”Per l’ampio reportage su Termoli e il Molise andato in onda su La7, nella trasmissione “Eden, un Pianeta da salvare”, narrando di un ambiente incontaminato al di fuori dei tour turistici classici mostrando gli angoli più belli e ancora inesplorati della regione” recita un passaggio della motivazione.

Agenzia Ansa – Ritira il premio Luca Prosperi: responsabile sedi Molise e Abruzzo Agenzia Ansa per”aver promosso le mille sfaccettature di una realtà come quella di Termoli e del Molise rilanciandola in ambito nazionale, suscitando notevole interesse in Italia” un breve passaggio della motivazione.

Fabrizio Vincitorio, giovane imprenditore e Presidente di Moleasy per:”aver saputo interpretare al meglio lo spirito dell’imprenditoria turistica” un passaggio della motivazione.

Unimol Termoli, Corso in Scienze Turistiche – Ritira il premio Luciano De Bonis Presidente del corso di laurea in Scienze Turistiche e Management dei beni culturali. ”Perchè contribuisce in maniera significativa allo sviluppo delle capacità scientifiche e imprenditoriali delle giovani leve amanti del territorio e animate dal desiderio di veder rifiorire le proprie realtà” tra i motivi.

Rai Molise – Ritira il premio Antonio Lupo, caporedattore della Tgr Molise:”per aver saputo promuovere con professionalità e competenza la città di Termoli e il Molise mostrando le potenzialità di un territorio e degli operatori che vi operano senza costrutti artificiosi” si legge nella motivazione.

PREMIO GIORNALISTICO:

Premio Giornalistico: a Isabella Brega, Caporedattore centrale delle riviste del Touring Club Italia per l’articolo pubblicato sul Touring Club, dal titolo “Termoli, il mare del Molise”. “Rappresenta un punto di riferimento per i viaggiatori che scelgono la città adriatica per le proprie vacanze. Un focus tra mare, sapori, storia, feste e tradizioni”.

Premio Giornalistico a Raffaella Martinotti, channel manager delle sezioni Per Lei e Viaggi di Tgcom24 per l’articolo:”Termoli, l’Adriatico che non ti aspetti”. “Racconta la città a 360 gradi cogliendo ogni sfaccettatura del territorio” un passaggio della motivazione.

Premio Giornalistico a Camilla Rocca, direttore della rivista “So Wine, So Food” per l’articolo su Bartù Magazine dal titolo:”Aspem, la terra delle donne, il primo progetto pilota per donne vittima di violenze per la produzione dell’olio”. “Per aver sensibilizzato gli operatori del settore quali bar, alberghi e ristoranti a cui si riferisce la rivista, all’utilizzo dell’olio che cura la violenza sulle donne”.

Un riconoscimento particolare alla giornalista Rossella Iannone in quanto:”anima della presenza giornalistica nel territorio molisano e non solo”.