Cucina

Il Molise, quello che si distingue e Vince. Grandi affermazioni ai Campionati della Cucina Italiana di Rimini.

Pubblicato: 30-03-2022 - 383
Il Molise, quello che si distingue e Vince. Grandi affermazioni ai Campionati della Cucina Italiana di Rimini. Cucina

Il Molise, quello che si distingue e Vince. Grandi affermazioni ai Campionati della Cucina Italiana di Rimini.

Pubblicato: 30-03-2022 - 383


Il Molise dell’eccellenza si distingue e porta a casa due medaglie d’argento ed una di bronzo. Potrebbe essere una sintesi di quanto accaduto a Rimini ai Campionati della Cucina Italiana, ma orgogliosamente è solo l’inizio di un racconto che ha dell’incredibile. E’ mattina presto, il palafiera si illumina e già dalle prime ore del giorno i cuochi di tutta Italia iniziano a preparare i loro attrezzi per sfidarsi nella gara più affascinante e “ gustosa “ al Mondo. Sono le 8,00 del 29 marzo 2022, lo ricorderemo per molto tempo.

Freneticamente la macchina organizzativa accende i motori. I nostri ragazzi entrano e da subito si sentono  formiche tra tanti Elefanti. Il passo è lento, tremolante. L’emozione è palpabile e qualche sorriso toglie dall’imbarazzo e dalla riverenza i più giovani. Si inizia, tutti tra i fornelli. Il team Molise capeggiato dal team manager Domenico Antenucci e dal capo team, Gaetano Minervini, si appresta ad un riscaldamento con qualche piccola difficoltà. L’emozione è così tanta che occorre una scossa per frenare il timore di non essere all’altezza. Si parte finalmente. Lello Garofalo, Giovanni Di Benedetto, Ermando Paglione, Ernesta Vassolo, Marco Massaro, Francesco Cifelli, Brigida Palladino ed i pasticcieri Ugo Benedetto e Chiara Di Pietro, si concertano e la musica pian piano diventa dolce, accordata, piena di sapiente voglia di concertare l’opera più inebriante possibile.

Qualche piccola distrazione ma i capi team sono li ad accordare gli strumenti un tantino scordati. Si vola finalmente. Quattro ore è la luce impone il suo fermo immagine su piatti dal colore intenso equitativo di bellezza e sapore, di geometrie e libertà di spumeggiante profumo.

Quaranta ospiti pronti a garantirsi la magia Molisana che senza pari ci porta nell’Olimpo della Cucina Italiana : Bronzo ! Dall’altra parte del Padiglione Ovest, altra sfida altri due Molisani in gara. Andrea Soledad Lopez, la nostra lady chef e Alberto Cozzolino il nostro chef executive. Non c’è più bella cosa, quella di vedere finalmente dei Molisani sfidare i chilometri per tifare Molise. Un gruppo Campobassano, capeggiato dall’imprenditore Marzitelli, urla :- Molise, ed è subito visibilio.

Il sottosegretario Andrea Costa e il Presidente della Regione Emilia Romagna , Stefano Bonaccini fanno capolino tra i nostri e nel porre gli auguri si complimentano per l’organizzazione. La Consigliera Regionale, Aida Romagnuolo non perde un attimo di vista la performance del team e ne resta affascinata. “ Un’emozione vedere tanti cuochi all’opera. Un’emozione condividere la gara con i nostri cuochi. Attenzione e condivisione, queste le uniche scelte che la politica deve fare e non solo dopo aver conseguito risultati importanti. Adesso si confermi il protocollo di intesa con la Federazione “, le sue parole.  Vincenzo Cotugno, assessore al turismo ed alla Cultura è costantemente in contatto con i cuochi e ne segue le gesta. L’Olimpo della Cucina si avvicina, Cozzolino e Lopez si superano, è argento ! L’emozione non è un gioco, è qualcosa che ti riempie ogni parte di te e genera condivisioni e amicizie partecipative. Viverle con le medaglie al collo è il massimo nella consapevolezza che si può sempre dare di più!

E’ una grande la soddisfazione che premia tutta la nostra regione” il commento dell’assessore Vincenzo Cotugno “il Campionato nazionale si è confermata una vetrina eccezionale e le medaglie conquistate hanno ancor di più esaltato la competenza e la professionalità dei nostri cuochi e la magia dei nostri prodotti. Ringrazio tutti i componenti del Team regionale per la straordinaria performance di Rimini e non vedo l’ora di riabbracciarli in Assessorato, luogo che gli ha portato fortuna prima della kermesse nazionale”. Parole di soddisfazione e di augurio da gran parte della politica accomunata nell’esprimere tali sentimenti.

Questi ragazzi possono dare di più e siamo sicuri che presto, perché no, ai prossimi Campionati del Mondo in Lussemburgo, possano essere li e non solo da spettatori. Una squadra affiatata che sicuramente deve molto ai tanti volti della Federazione Italiana Cuochi – Sezione Unione Cuochi Molise – che si son spesi per dar loro la giusta preparazione e grinta, ma che molto ha già di suo, sia in personalità che in passione.

Occorre sicuramente lavorare sodo e senza personalismi, non vi è dubbio, ma la strada è tracciata, prima di poi li troveremo tutti con una bella medaglia d’oro al collo.

Guarda le foto: 

[gallery size="large" td_select_gallery_slide="slide" ids="136687,136688,136689,136690"]




Articoli Correlati