Sanità

Stato della Sanità in Provincia di Isernia. Il comunicato del sindaco di Colli a Volturno Emilio Incollingo e dell’Amministrazione. “La delegazione parlamentare intervenga subito”.

Pubblicato: 19-11-2022 - 822
Stato della Sanità in Provincia di Isernia. Il comunicato del sindaco di Colli a Volturno Emilio Incollingo e dell’Amministrazione. “La delegazione parlamentare intervenga subito”. Sanità

Stato della Sanità in Provincia di Isernia. Il comunicato del sindaco di Colli a Volturno Emilio Incollingo e dell’Amministrazione. “La delegazione parlamentare intervenga subito”.

Pubblicato: 19-11-2022 - 822


La nota del sindaco di Colli a Volturno e dell'Amministrazione comunale

Prendiamo atto con comprensibile preoccupazione della nota del presidente dell’Ordine dei Medici della provincia di Isernia riguardante lo stato del sistema sanitario della nostra provincia e della sua rete ospedaliera, ormai ridotta quasi totalmente al solo ospedale del capoluogo. Questa non fa che confermare in maniera “competente” ciò che noi amministratori e la popolazione tutta sentiva nell’aria: il progressivo, inesorabile depauperamento di servizi, prestazioni e strutture del nostro territorio. Dopo la sostanziale chiusura degli ospedali di Venafro ed Agnone ora anche la sopravvivenza di molti servizi del P.O. di Isernia sono messi in discussione, compresi quelli destinati al trattamento delle patologie tempo – dipendenti come l’emodinamica e la stroke unit.



Oggi anche la continuità gestionale dell’UOC di Chirurgia, spina dorsale del P.O. , viene messa in discussione. Purtroppo, la costante difficoltà di reperire personale sanitario di ogni qualifica si associa con la mancanza di una politica dell’incentivo che incoraggi i giovani a radicarsi sul territorio. Così i nostri reparti ospedalieri divengono solo una porta di accesso al SSN per poi trasferirsi verso mete più prestigiose e remunerative. Certo il commissariamento della sanità regionale con i suoi vincoli stringenti non giova al suo sviluppo. Riteniamo tuttavia che l’abbattimento delle liste di attesa, una giusta premialità per quanti da sempre si sono radicati sul territorio, amati e stimati dalla cittadinanza, la conservazione di reparti e servizi siano obbiettivi fondamentali su cui la classe politica ed amministrativa deve concentrarsi.



Auspichiamo, con fiducia, che la nostra rappresentanza parlamentare recepisca queste istanze nelle iniziative cha ha già intrapreso ed intraprenderà con obbiettivo principale di frenare la desertificazione delle nostre aree interne. Nelle contempo esprimiamo la nostra gratitudine ed apprezzamento per l’abnegazione, l’umanità e la competenza dimostrata in oltre 30 anni di servizio dall’attuale Direttore dell’UOC di Chirurgia, Dr. Govanni  Vigliardi.



Sindaco di Colli a Volturno Emilio Incollingo e Amministrazione Comunale





Articoli Correlati