Sociale

La lezione di Giorgia Benusiglio per dire no alle droghe inonda l'Alto Sangro e l'Altopiano delle Cinquemiglia. Un 7 marzo davvero speciale per i nostri giovani.

Pubblicato: 03-03-2023 - 978
La lezione di Giorgia Benusiglio per dire no alle droghe inonda l'Alto Sangro e l'Altopiano delle Cinquemiglia. Un 7 marzo davvero speciale per i nostri giovani. Sociale

La lezione di Giorgia Benusiglio per dire no alle droghe inonda l'Alto Sangro e l'Altopiano delle Cinquemiglia. Un 7 marzo davvero speciale per i nostri giovani.

Pubblicato: 03-03-2023 - 978


Primo incontro a Castel Di Sangro con gli alunni del Patini Liberatore e poi a Roccaraso.

Dopo lunga attesa, le Scuole Superiori del territorio si apprestano a vivere un incontro davvero unico. A varcare i cancelli è Giorgia Benusiglio per raccontare live la sua esperienza a lieto fine.



Ha rischiato la vita per una pasticca. Adesso per Giorgia la vita è uno sballo. Uno sballo senza droghe. Giorgia è testimonial d'eccezione sul tema sempre attuale dei danni provocati dagli stupefacenti. Ogni anno incontra migliaia di persone per convincerle a stare alla larga dalla droga. In una fatale notte del 1999, durante una sequenza di musica e balli in discoteca, Giorgia, allora ragazza di 17 anni, ingoia mezza pasticca, solo mezza pasticca, di ecstasy, tagliata con veleno per topi. Perde coscienza e la sua vita sfuma, entrando in un tunnel che può portarla in poche ore alla morte. Giorgia ce l'ha fatta. La sua presenza nelle nostre scuole è di fondamentale importanza. "Non bisogna mai abbassare la guardia" afferma la preside Cinzia D'Altorio "Per i ragazzi sarà un momento indimenticabile che farà riflettere tutti su un pericolo sempre in agguato. Essere di fronte a Giorgia, ascoltarla, poter interagire con lei direttamente resterà un patrimonio indelebile nella vita di ogni ragazzo". Oggi Giorgia è sorridente con i suoi profondi occhi verdi, piena di entusiasmo e di passioni, come merita una donna che oggi ha 40 anni e ieri stava rischiando di sprecare per nulla la sua esistenza. Una storia vera e paradigmatica, che Giorgia ha scolpito in un bellissimo libro intitolato Io non smetto, la vita è uno sballo (edizioni Mondadori).



Due gli incontri speciali sul territorio il 7 marzo prossimo intessuti insieme all'Associazione "Festival della vita".



Alle ore 8.30 incontrerà a Castel di Sangro il Patini Liberatore in  palestra.



Alle 11.30 incontrerà il De Panfilis- Di Rocco nella Sala consiliare del Comune di Roccaraso insieme ad una delegazione del Serpieri e agli amici della Comunità figlia di Sion. Nella gallery a margine dell'articolo la locandina dell'evento. 


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati