Sport

Assegnato a Roccaraso il Trofeo Italo Kühne, in ricordo del giornalista sportivo

Pubblicato: 06-03-2023 - 942
Assegnato a Roccaraso il Trofeo Italo Kühne, in ricordo del giornalista sportivo Sport

Assegnato a Roccaraso il Trofeo Italo Kühne, in ricordo del giornalista sportivo

Pubblicato: 06-03-2023 - 942


Ha vinto la XXI edizione lo sci club romano Czero6, per il terzo anno consecutivo

Roccaraso, 6 marzo 2023 – Sono trascorsi 22 anni da quando, nel marzo del 2001, è scomparso il giornalista sportivo Italo Kühne e da allora, ogni anno, si celebra il suo ricordo con una gara di sci con un trofeo a lui intitolato. Il Challenge perpetuo, che è stato  messo in palio dai figli Diana e Fabrizio nel 2002, viene   assegnato ogni anno per ricordare la sua grande passione per questo sport e il contributo che lui ha dato allo sci napoletano.



 Per il terzo anno consecutivo è stato però uno sci club romano ad aggiudicarsi il prestigioso trofeo, che è stato trionfalmente alzato sul podio dalla squadra dello sci club Czero6 del comitato Lazio che lo ha conquistato nelle finali del Circuito MasterMind, organizzate dallo sci club 0.40, a Roccaraso nello scorso week. Al secondo posto, sul podio che premia le migliori squadre del circuito riservato alle categorie Master   al quale partecipano sciatori di tutta Italia, il SAI Napoli che nel passato lo ha vinto per parecchie edizioni, con un team di amici e del giornalista napoletano come Gianfredo Puca, Giuseppe Fiordiliso e Andrea Ballabio. Sul terzo gradino del podio quest’anno si è piazzato il team dello sci club Posillipo. È stato però il comitato campano-pugliese a dominare la classifica di tutte le 14 gare del circuito, che si sono svolte a Roccaraso, Campo Felice e Ovindoli. Il secondo posto in questa graduatoria è andato al CLS (Comitato Lazio Sardegna) e il terzo al Comitato veneto che ha raggiunto l’ottimo risultato con soli tre atleti, ma che hanno accumulato un notevole numero di piazzamenti in tutta la stagione. Nelle due gare disputate sabato sulla pista Canguro di Pizzalto hanno conquistato l’oro in entrambe le prove, Maria Francesca Laganà (sc Ascoli) nella categoria Femminile Master D, Andrea Ballabio del SAI (Master C), Giuliano Cuomo del SAI (Master B) e il trentino Patrick Andreis dello sci club Fassactive nella categoria Giovani Senior.

 



Ufficio stampa



FISI Comitato campano-pugliese


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati