Politica

Festa della Repubblica, Toma: "Preserviamo valori più alti democrazia".

Pubblicato: 02-06-2023 - 810
Festa della Repubblica, Toma: "Preserviamo valori più alti democrazia". Politica

Festa della Repubblica, Toma: "Preserviamo valori più alti democrazia".

Pubblicato: 02-06-2023 - 810


La nota del governatore della Regione Molise Donato Toma

“Celebrare la Repubblica, riconoscere i suoi simboli, onorare la memoria: c’è un carico di emozioni forti nella giornata del 2 giugno. Ne abbiamo avuto conferma questa mattina durante tutta la cerimonia indetta a Campobasso per il 77° anniversario della Proclamazione della Repubblica Italiana. E’ stato toccante e gratificante vedere tanti giovani, adulti e anziani presenziare insieme, con un senso di profonda e civile consapevolezza, ai momenti solenni della deposizione delle corona d'alloro al Milite ignoto e all’alzabandiera davanti al palazzo del Governo. L’Italia resta un modello eccellente di democrazia e di libertà: queste occasioni sono fondamentali per ricordarlo. L’avvento della Repubblica costituisce uno snodo epocale nella fitta trama della nostra storia patria. Il voto alle donne, i valori delle libertà ripristinati dopo la sofferenza, la compattezza degli italiani, l’impatto dirompente della nostra meravigliosa Costituzione. Sfoggiamo con fierezza il tricolore, emblema di integrità morale e civile, di orgoglio nazionale e spirito del sacrificio e dell’accoglienza. Oggi lo abbiamo fatto:  i valori più alti della democrazia si sono levati nel cielo limpido di piazza Pepe e ovunque nel Molise che ha onorato una ricorrenza essenziale, non solo simbolica.



Viva l’Italia fondata su tali valori, che sono quelli riconosciuti nel mondo. Viva l’Italia della democrazia diretta dei referendum storici e di quella che riflette l’imprinting di una solida matrice costituzionale. Le imminenti consultazioni regionali saranno un nuovo, importante momento per celebrare la partecipazione popolare alla storia di questa terra. L’auspicio è che tanti molisani possano recarsi alle urne per decidere del proprio futuro. Che giornate come queste illuminino per sempre il nostro cammino”.





 





Articoli Correlati