Ambiente

Danneggiamenti strutture pubbliche in località Valle Fiorita. Il Direttore del Pnalm Sammarone interviene. “Gli allevatori devono avere maggiore rispetto di quell’area”.

Pubblicato: 13-08-2023 - 2089
Danneggiamenti strutture pubbliche in località Valle Fiorita. Il Direttore del Pnalm Sammarone interviene. “Gli allevatori devono avere maggiore rispetto di quell’area”. Ambiente

Danneggiamenti strutture pubbliche in località Valle Fiorita. Il Direttore del Pnalm Sammarone interviene. “Gli allevatori devono avere maggiore rispetto di quell’area”.

Pubblicato: 13-08-2023 - 2089


Danneggiate alcune strutture presenti nell'area pic-nic

PIZZONE. Il Direttore del Pnalm Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise Luciano Sammarone, nei giorni scorsi, ha dovuto segnalare alle autorità competenti e soprattutto intervenire, celermente, per la situazione verificatasi in località Vallefiorita. Nel pianoro, che rappresenta un punto di ritrovo per turisti e amanti dello sport e delle escursioni ad alta quota, sono state danneggiate delle staccionate realizzate proprio dal Pnalm per valorizzare l’area pic nic presente in zona. Il danneggiamento dovuto al bestiame pascolante e’ stato segnalato piu’ volte dall’ente parco ai proprietari del bestiame presente in zona, ,ma fino ad ora nessuna soluzione e’ stata adottata da questi ultimi. Per questo motivo , il direttore Sammarone, dopo aver fatto ripristinare per l’ennesima vota l’area ha inteso scrivere una accurata lettera indirizzandola al comune di Pizzone per conoscenza, al comitato allevatori Valle del Volturno nella persona del presidente Tonino Ditri, al Servizio Sorveglianza Ambito Volturno, alla stazione Carabinieri Parco Pizzone e al Reparto Carabinieri Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise in Pescasseroli.



Per opportuna conoscenza – scrive Sammarone -  e per gli adempimenti di competenza si segnala che in località Valle Fiorita è in corso il danneggiamento della staccionata in pali di castagno realizzata lo scorso anno dal parco per valorizzare l’area da picnic comunale esistente alla fine del pianoro. Nonostante gli interventi di manutenzione già effettuati nel corso delle scorse settimane, il danneggiamento, dovuto al bestiame pascolante e come risulta dalle foto allegate, prosegue e rischia di distruggere la struttura, molto apprezzata da tutti i frequentatori dell’area giacché impedisce al bestiame di frequentare l’area dei tavoli da picnic, garantendo anche migliori condizioni igieniche.



Quanto accaduto conferma la totale assenza da parte degli allevatori di ogni tipo di cura dei pascoli e delle strutture presenti sul territorio, come peraltro accaduto con la distruzione del fontanile presente nella stessa località, senza la benché minima manutenzione da parte degli allevatori, che pure di quella struttura erano i principali fruitori.  Poiché il danneggiamento è opera del bestiame pascolante si chiede al Comune di adottare ogni provvedimento nei confronti degli stessi al fine di ottenere immediatamente al ripristino delle opere, garantendone la costante manutenzione e funzionalità. Il personale della stazione Carabinieri Parco e del Servizio di Sorveglianza voglia provvedere ad individuare i titolari del bestiame richiamandoli al corretto utilizzo dei pascoli. Lo scrivente – termina il direttore del Pnalm nella lettera - si riserva di valutare ogni misura tesa a garantire il rispetto delle strutture e dei pascoli, il cui degrado in termini di composizione specifica a causa del cattivo utilizzo è altrettanto evidente.



 


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati