Economia

Al Comune di Castel del Giudice il Premio Ambasciatori Economia Civile

Pubblicato: 03-10-2023 - 537
Al Comune di Castel del Giudice  il Premio Ambasciatori Economia Civile Economia

Al Comune di Castel del Giudice il Premio Ambasciatori Economia Civile

Pubblicato: 03-10-2023 - 537


Il premio consegnato al comune di Castel Del Giudice

Conferito al sindaco Lino Gentile nel Salone dei Cinquecento di Firenze, nell'ambito del Festival Nazionale dellEconomia Civile, per limpegno nel realizzare uno sviluppo sostenibile ed inclusivo per il territorio. 



Si è distinto per l'impegno nel realizzare uno sviluppo più sostenibile ed inclusivo per il territorio il Comune di Castel del Giudice, insignito del Premio Ambasciatori Economia Civile nello splendido Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio di Firenze. Un riconoscimento affidato al sindaco Lino Gentile nellambito della 5° edizione del Festival Nazionale dellEconomia Civile, che si è svolto dal 28 settembre al 1° ottobre 2023 con il coinvolgimento di tanti protagonisti del mondo dell'economia e della società, ma anche esponenti di aziende, università, scuole, comuni, start up, che hanno l'ambizioso obiettivo di cercare una risposta di economia civile agli shock e alle sfide globali, nellera dellintelligenza artificiale, della transizione ecologica e delle grandi trasformazioni sociali (disuguaglianze, demografia, migrazioni). 



«Le aree interne costituiscono il 60% del territorio nazionale e possono diventare il vero motore di sviluppo del Paese, anche attraverso la sperimentazione di nuove forme di economia ha sottolineato Lino Gentile, nel ritirare il premio -. Per frenare lo spopolamento e per portare persone e nuovi abitanti a Castel del Giudice, ci siamo inventati un metodo che ha due presupposti fondamentali: non piangersi addosso e condividere una strategia di sviluppo sostenibile. I cittadini si sono impegnati, partecipando con le idee e con investimenti per i progetti di recupero e di rinascita del paese. Molto è stato fatto anche grazie al capitale affettivo, il coinvolgimento di persone originarie di Castel del Giudice, che vivono in altre regioni dItalia, ma che investono nel nostro Comune». Il riferimento è al recupero di terreni per creare un meleto biologico, il birrificio agricolo che produce birra grazie all'orzo coltivato sul territorio, le stalle in disuso trasformate nell albergo diffuso Borgotufi e le tante iniziative in corso e in cantiere ideate e sperimentate per la rigenerazione territoriale. 



Il premio Ambasciatori Economia Civile assegnato al Comune di Castel del Giudice e al Comune di Livorno, per i loro progetti dedicati alla partecipazione attiva e al recupero: nel caso molisano di spazi, strutture e professionalità contro labbandono e lo spopolamento del territorio, per il comune toscano invece di generi alimentari contro lo spreco e per consolidare un rapporto di mutuo aiuto nei confronti di chi vive momenti di fragilità, è un riconoscimento per limpegno sui temi del lavoro dignitoso, dellinclusione, della partecipazione, dello sviluppo sostenibile delle comunità. Tra le personalità premiate, anche il tenore Andrea Bocelli, i cantanti Colapesce e Dimartino, Malika Ayane, e lo scrittore e drammaturgo Stefano Massini, che si sono distinti come “artisti per la sostenibilità per la capacità di unire i principi dell'economia civile alla sua arte e diffondere i valori dell'uguaglianza, dell'integrazione e della sostenibilità. 



Oltre i limiti: limpegno che (ci) trasforma è il titolo scelto per la quinta edizione del Festival Nazionale dell'economia Civile (FNEC) che è promosso da Federcasse (lAssociazione Nazionale delle Banche di Credito Cooperativo, Casse Rurali, Casse Raiffeisen) e da Confcooperative, organizzato e progettato con NeXt (Nuova Economia Per Tutti), con la collaborazione di SEC (Scuola di Economia Civile) e il contributo di Fondosviluppo.



Ufficio stampa -> http://www.elladigital.it


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati