Sociale

L’Associazione culturale “La Rosa e il Libro” a Venafro con “Femminicidio: prima e dopo il rosso”.

Pubblicato: 24-11-2023 - 327
L’Associazione culturale “La Rosa e il Libro” a Venafro con “Femminicidio: prima e dopo il rosso”. Sociale

L’Associazione culturale “La Rosa e il Libro” a Venafro con “Femminicidio: prima e dopo il rosso”.

Pubblicato: 24-11-2023 - 327


IN OCCASIONE DELLA GIORNATA INTERNAZIONALE PER L’ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE Sabato 25 novembre 2023 dalle ore 16:00

Macchia d’Isernia, 23 novembre 2023 – In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, si svolgerà, sabato 25 novembre nella Palazzina Liberty di Venafro, dalle ore 16:00, l’evento “Femminicidio: prima e dopo il rosso”, organizzato dall’ Associazione di promozione sociale “Liberi di essere” e dall’ Associazione culturale “La Rosa e il Libro” con il patrocinio del Comune di Venafro.Come testimoniano i fatti di cronaca recenti, la lotta contro la violenza di genere rimane una delle sfide più immediate da affrontare. Sfida che necessita un grande cambiamento culturale tramite la prevenzione e l’educazione delle nuove generazioni. Il femminicidio si basa sulla convinzione che il sesso femminile sia inferiore a quello maschile, colpisce donne di tutte le età, classi sociali e culture.Sono 83 le vittime nel nostro Paese nel 2023, e l'anno non è ancora terminato. La ricorrenza, che si celebra in Italia e nel Mondo il 25 novembre, è stata istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite con l’obiettivo di organizzare attività volte a sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza della non violenza contro le donne e per ricordare tutte quelle che per mano di un uomo hanno perso la vita. Il convegno vedrà la partecipazione della dott.ssa Elvira Antonelli, Procuratore della Repubblica di Larino, del dr. Costantino Kniahynicki, psichiatra, e dell’Arma dei Carabinieri. Seguiranno letture dei racconti di “Bella per sempre. Storie di femminicidio e violenza di genere” (Volturnia Edizioni). Una raccolta di storie, per lo più reali o ascoltate, “avvenimenti quasi quotidiani di donne vittime dei propri compagni di vita che purtroppo non ce l’hanno fatta dinanzi alla violenza subita, o in qualche caso fortunato, che sono riuscite a liberarsi dalle catene di un amore tossico”. Moderano Elena Grande e Virginia Ricci. Letture interpretate da Federica Centracchio, attrice.


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati