Ambiente

Venafro: l’Ambasciatore cinese alla Fao Guang Defu e la sua delegazione hanno visitato il parco dell’olivo.

Pubblicato: 26-11-2023 - 373
Venafro: l’Ambasciatore cinese alla Fao Guang Defu e la sua delegazione hanno visitato il parco dell’olivo. Ambiente

Venafro: l’Ambasciatore cinese alla Fao Guang Defu e la sua delegazione hanno visitato il parco dell’olivo.

Pubblicato: 26-11-2023 - 373


La visita nella giornata di sabato 25 novembre

VENAFRO. Nella giornata di sabato 25.11.2023, l’Ente Parco Regionale dell’Olivo di Venafro, alla presenza del suo Presidente, Dott. Emilio Pesino, ha accolto la Rappresentanza Permanente della Repubblica Popolare Cinese presso la FAO con l’Ambasciatore Guang Defu. L’incontro promosso dalla Dott.ssa Federica Romano Direttore dell’Associazione PRIS con la collaborazione della Prof.ssa Rosaria Mascio, Presidente del Comitato tecnico Scientifico del Parco. Durante la visita, l’Ambasciatore cinese alla FAO Guang Defu, insieme alla sua delegazione, ha potuto apprezzare il patrimonio storico, agricolo e culturale del Parco dell’Olivo e della città di Venafro, mostrandosi attento e curioso verso la storia millenaria e unica del luogo, alle sue pratiche agricole e ai prodotti tipici che se ne ricavano: la rappresentanza cinese è stata accompagnata tra gli oliveti del Parco, dove ha potuto osservare gli olivi secolari e le famose mura ciclopiche, probabili resti della villa rustica di Marco Porcio Catone del II secondo a.C.; a tal riguardo, l’Ambasciatore Defu ha espresso grande compiacimento per la presenza, all’interno del Parco, al contempo di storia e agricoltura.



La visita è poi proseguita all’interno della Palazzina Liberty, alla presenza del Sindaco Alfredo Ricci, del Presidente del Consiglio Comunale Dario Ottaviano, dell’Assessore Oscar Simeone e del Presidente del GAL Molise Rurale Paola Moscardino: qui, gli ospiti hanno visitato la mostra dedicata al paesaggio rurale storico venafrano. Si è trattato di un incontro cordiale e fattivo, volto alla scambio di informazioni tra le strategie di conservazione dei paesaggi storici cinesi e di quelli italiani, all’interno di un progetto di grande portata, avviato dalla FAO, che alcuni paesaggi storici italiani stanno portando avanti: il “Programma GIAHS”, il cui obiettivo è quello di individuare, a livello mondiale, alcuni paesaggi particolarmente ricchi di biodiversità, al fine di promuoverli e tutelarli insieme alle loro tecniche gestionali.  Il Parco Regionale dell’Olivo di Venafro, grazie anche a questo incontro, conferma la dimensione internazionale che ha assunto, soprattutto dopo aver ottenuto il riconoscimento del MIPAAF, che lo ha inserito nel Registro Nazionale dei Paesaggi Rurali Storici d’Italia. Un grazie ai produttori Gianni Aufiero, Luca Del Prete, Colonia Julia Venafrana.



Seguici sulle pagine social: 



Newsdellavalle Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=100052177074485



Newsdellavalle Twitter:  https://twitter.com/direttore84



Newsdellavalle-Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCxOv3okhzd5BABjLB-BnM1Q 



Canale Telegram: https://t.me/newsdvalle



Segui il canale WhatsApp News Della Valle – Alto Sangro, clicca sul link per iscriverti: https://whatsapp.com/channel/0029VaCnPcS0VycG6HocFN1r



Iscriviti ai nostri gruppi WhatsApp, invia la dicitura “Iscrivimi” seguita dal nome e cognome al numero 392-9850370                       


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati