Ambiente

Miele molisano in cima al mondo. A Parigi premiato il prodotto di Nazario Fania che si aggiudica il Gold Honey 2024.

Pubblicato: 24-02-2024 - 238
Miele molisano in cima al mondo. A Parigi premiato il prodotto di Nazario Fania che si aggiudica il Gold Honey 2024. Ambiente

Miele molisano in cima al mondo. A Parigi premiato il prodotto di Nazario Fania che si aggiudica il Gold Honey 2024.

Pubblicato: 24-02-2024 - 238


Il prestigioso riconoscimento ottenuti a Parigi nei giorni scorsi

Prestigioso riconoscimento internazionale per Nazario Fania, apicoltore molisano, che dal 2015 ha avviato l’azienda “Apicoltura Nazario Fania”. Nazario è un apicoltore nomade, sposta nel periodo delle fioriture le sue api per permettere una produzione di diverse varietà di mieli monoflora e due varietà diverse di millefiori, tra questi un millefiori di montagna prodotto dalle sue api a 1800 mt di altitudine. Nazario Fania ha partecipato, nei mesi scorsi, ad una manifestazione internazionale a Parigi: Paris International Honey Awards, dove vengono valutati i migliori mieli al mondo. A questa manifestazione hanno partecipato produttori provenienti da tutto il mondo: dalla Nuova Zelanda alla Turchia, ai Paesi Arabi, dai Paesi Balcani ai Paesi europei, Grecia, Francia, Germania, Spagna, Inghilterra, Italia.



Ogni miele viene valutato da decine di giudici internazionali, tra i maggiori esperti sensoriali di mieli. Una valutazione chiamata “alla cieca” perché ogni giudice valuta un campione di miele senza che ci siano riferimenti alla nazionalità del miele e nemmeno all’azienda che lo ha prodotto. Tra i mieli migliori al mondo che hanno avuto il massimo riconoscimento c’è anche il miele di sulla prodotto dall’Apicoltura Nazario Fania, che si è visto assegnare un Gold Honey 2024, portando così il miele molisano a livelli internazionali. Grande soddisfazione per l'azienda molisana Nazario Fania, prima azienda apistica al mondo certificata per la tracciabilità del miele con il sistema Blockchain, unico sistema, oggi, reale per la tracciabilità di un prodotto agroalimentare. “Sono orgoglioso – il commento di Nazario - del premio ricevuto e del riconoscimento internazionale che i giudici hanno dato al nostro miele di sulla e grazie alle nostre api, artefici di questo prestigioso successo”.





Articoli Correlati