Sport

Città di Isernia-San Leucio: il presidente Traisci tuona. “Pronto a lasciare a fine stagione. Poco rispetto per il nostro lavoro”.

Pubblicato: 02-03-2024 - 423
Città di Isernia-San Leucio: il presidente Traisci tuona. “Pronto a lasciare a fine stagione. Poco rispetto per il nostro lavoro”. Sport

Città di Isernia-San Leucio: il presidente Traisci tuona. “Pronto a lasciare a fine stagione. Poco rispetto per il nostro lavoro”.

Pubblicato: 02-03-2024 - 423


La nota ufficiale del Città di Isernia San Leucio

LA NOTA UFFICIALE DELLA SOCIETA’



Sono rimasto molto amareggiato dagli eventi di questi giorni.Ho sempre ritenuto opportuno non rispondere alle critiche cercando di lavorare sempre di più e tramutare anche eventuali pareri diversi in idee e spunti per migliorare. Non posso però fare a meno di rispondere alle offese anche personali e agli inviti a lasciare Isernia di questi ultimi giorni. In questi anni Citta di Isernia San Leucio e’ cresciuta in maniera esponenziale diventando una società organizzata e ben radicata sul territorio grazie al grande lavoro di tutti; siamo circa 400 tesserati tra calciatori tecnici e dirigenti.  Siamo una società specchiata, rispettata e apprezzata in tutta Italia. Tengo a puntualizzare che il nostro progetto resta e restera’ basato sulla centralita’ del settore giovanile, sulla valorizzazione dello stesso, sulla crescita dei nostri ragazzi e sul loro inserimento graduale nella prima squadra. La societa’ verificato in questi giorni che molti non sono in linea con quella che e’ la nostra mission aziendale per la prima volta sta prendendo in seria considerazione la possibilita’ di lasciare Isernia a fine stagione. La stagione attuale, a prescindere da qualsiasi decisione sul futuro, verrà comunque portata a termine nel migliore dei modi onorando il campionato e gli accordi presi come sempre fatto.



Francesco Paolo Traisci



 


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati