Tradizioni

Wojtek, Mascotte che vorrei: la premiazione degli alunni a Montecassino.

Pubblicato: 01-04-2024 - 395
Wojtek, Mascotte che vorrei: la premiazione degli alunni a Montecassino. Tradizioni

Wojtek, Mascotte che vorrei: la premiazione degli alunni a Montecassino.

Pubblicato: 01-04-2024 - 395


La premiazione del concorso a Montecassino

Wojtek, la mascotte che vorrei”. E’ il tema del concorso internazionale di disegno  che ha coinvolto tante scuole pubbliche del territorio molisano per ricordare la vicenda dell’orso Wojtek, l’affascinante mascotte delle truppe polacche nel corso del secondo conflitto mondiale. Il concorso  si concluderà giovedì 4 aprile 2024 (h 11 presso la sala convegni dell’Abbazia di Montecassino) con la cerimonia di premiazione dei migliori lavori grafici presentati dagli studenti.  All’evento presenzierà l’Ambasciatore della Polonia in Italia e l’abate dell’abbazia di Montecassino Dom Luca Fallica. La vicenda in breve dell’orso Wojtek. Adottato amorevolmente dai soldati polacchi, l’animale divenne utile nel trasporto di viveri, attrezzature e munizioni, tanto da restare stabilmente nell’ambito delle forze armate polacche.



Su iniziativa del giornalista Lello Castaldi l’orso Wojtek è stato ultimamente ricordato a Venafro con pubblicazioni, iniziative didattiche e l’inaugurazione di un monumento dedicatogli lungo via Maiella per sottolinearne ruolo ed importanza nell’ambito dell’ultimo evento bellico nel centro sud della Penisola. Hanno aderito al progetto scolastico per l’anno in corsole scuole primarie Classe V dell’Istituto Comprensivo L. Pilla – Venafro, con la scuola F. Jovine di Pozzilli; l’Istituto Comprensivo  Testa – Venafro: l’Istituto Comprensivo Colli con le scuole di Montaquila,Fornelli e Colli a Volturno; l’ Omnicomprensivo Giordano di Venafro con la scuola di Monteroduni. Rex


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati