Cronaca

Sant’Angelo d’Alife, in crescita il Gruppo Comunale dei Volontari della Protezione Civile

Pubblicato: 24-02-2024 - 313
Sant’Angelo d’Alife, in crescita il Gruppo Comunale dei Volontari della Protezione Civile Cronaca

Sant’Angelo d’Alife, in crescita il Gruppo Comunale dei Volontari della Protezione Civile

Pubblicato: 24-02-2024 - 313


In crescita il gruppo della Protezione Civile di Sant'Angelo d'Alife

SANT’ANGELO D’ALIFE - Domenica 18 febbraio il Gruppo Comunale dei Volontari della Protezione Civile di Sant’Angelo d’Alife hanno ospitato presso il Centro Operativo Comunale il Coordinatore provinciale Pasquale Paciolla, referente al comitato regionale dei gruppi comunali della Provincia di Caserta.



Nel corso della visita, organizzata dal Coordinatore del GCVPC Pasquale Vecchio, Paciolla ha illustrato le linee guida del volontariato, in particolare, ha chiarito i compiti e le responsabilità. Si è mostrato molto disponibile e aperto ad ascoltare le domande poste dai volontari intervenuti e ha chiarito le perplessità e i dubbi del gruppo da poco costituito. Per l’occasione sono intervenuti anche i coordinatori dei comuni limitrofi, e tutti hanno espresso la volontà di svolgere l’attività in maniera collaborativa in modo da ottenere migliori risultati.  Il Sindaco di Sant’Angelo d’Alife Michele Caporaso è intervenuto nella discussione e ha dato chiaro segnale che è interesse dell’amministrazione comunale supportare la crescita e lo sviluppo del gruppo.  Il GCVPC di Sant’Angelo d’Alife è nato pochi mesi fa proprio grazie all’impegno e all’interesse dell’amministrazione guidata dal sindaco che ha individuato e delegato il consigliere Maria Gilardi alla gestione per la formazione del GCVPC.Fin da subito il delegato ha dimostrato un forte interesse per l’incarico affidatogli e si è adoperata attivamente per la costituzione del gruppo, ottenendo in tempi brevissimi l’iscrizione presso l’elenco territoriale regionale di tutti i volontari. Nel mese di ottobre, all’unanimità, il gruppo ha eletto il suo coordinatore, Pasquale Vecchio, e il suo vice coordinatore, Tullio Rega, ed entrambi da subito si sono adoperati investendo tempo ed energie. Il Coordinatore Riceve il decreto di nomina il 26 ottobre ed il gruppo con decreto n° 3 del 23/01/2024 della Giunta Regionale della Campania il GCVPC viene regolarmente iscritto all’elenco territoriale del volontariato di protezione civile al n° 546. Dopo appena due giorni alcuni volontari sono stati impiegati nell’esercitazione di IT-ALERT, collasso della diga di Presenzano, riuscendo a svolgere in maniera ottimale l’attività, segno che c’è l’entusiasmo giusto per fare grandi cose.  La mattinata di domenica, insomma, si è conclusa con un chiaro messaggio: fare volontariato non è un obbligo e chi lo fa è consapevole che dovrà impiegare parte del suo tempo, a titolo gratuito, per il prossimo e la comunità.  


Gallery dell'articolo





Articoli Correlati