CERRO AL VOLTURNO.  Sono in viaggio proprio in questo momento alcuni componenti dell’amministrazione comunale cerrese alla volta di Salerno per andare a prendere 8 minori non accompagnati ospiti fino ad ora di una struttura in Campania. I giovani approderanno a Cerro oggi pomeriggio e rimarranno qui, inizialmente, per 16 mesi. L’amministrazione guidata dal primo cittadino Remo Di Ianni, insieme ad altri tre centri del Molise, è stata beneficiaria di un finanziamento per aver aderito al bando Sprar per l’accoglienza di migranti non accompagnati in paese. Con questo tipo di attività il comune dell’alta Valle del Volturno si mostra comune solidale accogliendo le esigenze di giovani sfortunati che nella loro vita hanno incontrato mille difficoltà. Si tratta, in partenza di 8 ragazzi tra gli undici ed i quindici anni. Una scelta importante e pur “coraggiosa” del comune cerrese che oltre ad aiutare dei ragazzi, ha coinvolto la cittadinanza in tutto ciò. Questa sera dalle ore 19 in poi è stata organizzata, presso il centro di accoglienza che ospiterà i ragazzi, una cena di benvenuto aperta a tutta la cittadinanza, che in questo modo potrà rendersi conto dell’organizzazione complessiva del progetto e conoscere in prima persona i giovani. Progetto grazie al quale è stata creata una operativa e sono stati affidati diversi posti di lavoro per la gestione della struttura che ospiterà i giovani e per l’effettuazione di tutti i servizi connessi. Ora bisognerà capire solamente come la popolazione cerrese accoglierà questi giovani, otto, che scappano dai disagi della loro vita passata. Mi. Vi.

Amministratori in viaggio verso Salerno
Amministratori in viaggio verso Salerno