COLLI A VOLTURNO. Probabilmente avrà sentito l’atmosfera pasquale e avrà deciso di farsi comodamente un giro in paese. Attratto dal rumore della gente e delle automobili in corsa sulla provinciale 627 della Vandra. E’ questo, come testimoniano anche le foto pubblicate dalla nostra redazione, quello che è passato per la mente ad un esemplare di cinghiale che questa mattina ha “invaso” il centro abitato collese. In grande tranquillità l’ungulato ha iniziato a scavare per giardini, prati ed altro ancora al confine della strada che conduce ad Isernia proprio all’ingresso sud del paese, alla ricerca di bacche , ghiande o radici da poter degustare come una sorta di banchetto pre-pasquale. I cittadini però, da tempo lamentano agli organi competenti, il gran numero di animali che giorno dopo giorno si avvicinano al centro cittadino.

Cinghiale a zonzo per il paese
Cinghiale a zonzo per il paese

Il sovrannumero sta diventando ad oggi davvero esagerato e i danni alle colture per coloro che vivono di questo lavoro, iniziano ad essere ingenti. Anche la caccia di quest’anno a questo tipo di animale è partita con ritardo e gli abbattimenti sono stati inferiori rispetto al passato. I cinghiali aumentano ed ora iniziano a girovagare anche all’interno del paese. Redazione