POZZILLI. E’ stata firmata nella giornata di ieri, presso il comune di Pozzilli, la convenzione per l’istituzione della centrale unica di committenza. Si tratta di un passaggio ormai obbligatorio per le amministrazioni comunali per l’effettuazione di gare congiunte riguardanti i lavori pubblici.

Alla stipula della convenzione erano presenti i sindaci dei comuni interessati e cioè Monteroduni (Custode Russo), Sesto Campano (Luigi Paolone), Macchia d’Isernia (Mario Stasi) e Pozzill (Stefania Passarelli). Il tutto rientra in una forma di accentramento della gestione delle gare ad evidenza pubblica, introdotta dal legislatore per razionalizzare la spesa pubblica.