Vincenzo Cotugno: “Porteremo avanti la richiesta in sintonia con l’amministrazione di Fornelli.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA VINCENZO COTUGNO.

Su invito dell’Amministrazione comunale di Fornelli, il presidente del Consiglio regionale del Molise, Vincenzo Cotugno, ha preso parte al convegno “Peregrinare..con la mente e con i piedi”  tenutosi nel borgo antico del paese. Nel corso dell’incontro il sindaco Tedeschi, unitamente alla sua amministrazione, ha chiesto formalmente al presidente Cotugno di perorare la richiesta di Fornelli di inserire il “Cammino di San Domenico” all’interno dell’Atlante dei Cammini d’Italia.

L’obiettivo del Comune, unitamente all’associazione “Figlia di Sion”, è di dare piena valorizzazione storica, culturale e turistica ad un percorso, Fornelli-Villalago (AQ), che da oltre cento anni si rinnova con il coinvolgimento dell’intera popolazione.

Credo che ci siano tutte le condizioni per inserire il Cammino di San Domenico tra i sei già individuati con una delibera di Giunta dello scorso aprile” ha dichiarato il presidente Cotugno “I parametri sono quelli fissati dal MIBAC, ma ritengo, per quanto illustratomi dall’Amministrazione di Fornelli e vista la cartina del percorso, che ci siano tutti gli elementi per inserire a pieno titolo Fornelli-Villalago tra i Cammini d’Italia.

Per rendere più forte l’iniziativa chiederemo il coinvolgimento anche del Presidente del Consiglio dell’Abruzzo” ha promesso Cotugno “affinché la richiesta abbia maggiore forza presso il Ministero.  A tal fine, ritengo opportuno che anche gli altri comuni interessati dal percorso facciano relativa richiesta o meglio ancora una delibera comunale.

Vincenzo Cotugno a Fornelli
Vincenzo Cotugno a Fornelli

Il 2016 è l’anno dei Cammini” ha continuato il presidente Cotugno “che vede coinvolti centinaia di giovani alla riscoperta dell’ambiente, della storia, della tradizione e della cultura dei nostri centri. Vedere tanti giovani che sempre di più si avvicinano a queste tradizioni è lo sprono maggiore per le Istituzioni ad avviare un percorso condiviso che ponga la massima attenzione alla valorizzazione di manifestazioni del genere.

Il Cammino di San Domenico partecipato da oltre 300 persone, è un cammino estremamente sentito dalle comunità dei comuni interessati e non solo, e per questo” ha concluso il presidente Cotugno “lavoreremo insieme per poter inserire questo percorso all’interno dei Cammini d’Italia attraverso una apposita delibera regionale”.