RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DAL CONSIGLIERE REGIONALE CRISTIANO DI PIETRO.

CAMPOBASSO. Tenendo fede a quanto promesso, in data odierna il Consigliere delegato alla caccia, Cristiano di Pietro ha portato all’attenzione di tutto il Consiglio regionale l’ordine del giorno protocollato lo scorso 22 settembre relativo alla liquidazione dei contributi agli agricoltori danneggiati da selvaggina.

Ogni anno nella Regione Molise si producono danni al patrimonio agricolo e zootecnico per un ammontare stimato, nell’ordine di 500 mila euro.

«Ingenti i danni subiti dai Nostri agricoltori, le cui richieste risarcitorie presentate sono sospese per mancanza di fondi dalla fine dell’anno 2011 per un totale di 1.850.494,82 euro. Una cifra enorme a cui si aggiungono, ha precisato il consigliere Di Pietro in aula, ulteriori 416.363,73 euro derivanti dalle numerose azioni legali nei confronti della Regione Molise per il recupero dei crediti vantati. Recepite le istanze di quanti hanno visto e continuano a vedere vanificato il frutto del proprio lavoro, conclude Di Pietro, oggi l’aula dopo aver apportato modifiche e miglioramenti normativi, ha approvato all’unanimità un provvedimento con il quale si invita il Presidente della Giunta regionale a reperire le somme dei decreti ingiuntivi e a prevedere nel prossimo bilancio fondi per liquidare le richieste ancora in atto».