Oltre diecimila per presenze in due giorni in paese.

SCAPOLI. Grande successo per la 41esima edizione della Mostra Mercato e Festival Internazionale della Zampogna di Scapoli.   Un successo come sempre annunciato per una due giorni dedicata alla tradizione , all’artigianato e soprattutto alla musica, vera protagonista. In paese sono giunti artisti provenienti da tutto il mondo e soprattutto amanti della vera musica popolare. Un festival che nel 2017 ha cambiato volto. Formula più breve, solamente due giorni e collaborazione massimale tra Comune e Pro Loco sotto il patrocinio della Regione Molise. Nella due giorni si sono svolti numerosi laboratori musicali e anche di costruzione delle zampogne tipiche di Scapoli.

Ma non solo, vi è stata la ricostituzione di gruppi musicali formati proprio dagli zampognari di Scapoli, grazie al lavoro meticoloso del direttore artistico del Festival, il maestro Christian Di Fiore. Sono oltre diecimila le presenze registrate in paese per una due giorni da record. Molto apprezzato il lavoro del nuovo direttore artistico della manifestazione, che ha curato meticolosamente l’aspetto musicale, degli spettacoli e anche degli artisti da invitare.

di-fiore-rai-evidenza-web