Il neo consigliere regionale lancia un monito. “Gli interventi vanno immediatamente bloccati”.

ISERNIA. Da questa mattina impazza sul web e soprattutto sul noto social network Facebook, l’intervento in atto da parte del comune di Isernia che ha programmato il taglio di tutti i pini lungo Corso Garibaldi che fiancheggiano la linea ferroviaria. Intervento che almeno sul web non è stato accolto di buon gusto da parte dei cittadini. L’Assessore al ramo, Chiacchiari, ha parlato di problemi di nidificazione di alcune specie di uccelli e per questo si è reso necessario il taglio delle piante. Sulla questione è intervenuta la neo consigliera regionale della Lega Filomena Calenda, consigliera comunale in carica ad Isernia. mena calenda evidenza web

“Credo che si tratti di un intervento troppo invasivo – ha spiegato la Calenda – che il comune dovrebbe interrompere immediatamente. L’Assessore competente in materia deve rivedere la questione. Io non sono assolutamente concorde con questo abbattimento. Per la nostra città – ha concluso Filomena Calenda – si tratta di un piccolo seppur esistente polmone verde. Se la causa è la nidificazione degli uccelli bisognerà trovare altre soluzioni”.

“Non capisco  perchè spendere dei soldi per tagliare e sostituire i pini con dei platani mediterranei. Non credo che queste siano le priorità di Isernia. Sono stati spesi dei soldi per fare cosa, per cambiare alberi”.