RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA ONOREVOLE ANNAELSA TARTAGLIONE

CAMPOBASSO. Stamane il Consiglio regionale del Molise ha approvato, a maggioranza, una mozione urgente che mira a superare in tempi brevi la fase di stallo scaturita dalla mancata nomina del commissario ad acta alla Sanità.

Nomina che, per rispetto della volontà popolare e dell’autonomia regionale, spetta al governatore Donato Toma.

Una mancanza che crea purtroppo un chiaro vuoto di potere e che non consente allo stesso presidente della Giunta, eletto democraticamente lo scorso 22 aprile, di agire con pieni poteri a tutela della salute dei molisani.

Forza Italia, a nome dei suoi rappresentanti eletti, ritiene intollerabili ritardi e ambiguità e chiede a gran voce l’intervento risolutivo da parte del governo nazionale. Non si può trascurare la richiesta di un intero territorio, ulteriormente evidenziata oggi dal voto espresso dal suo massimo organo istituzionale, e non si può ridurre a mera tattica politica la sopravvivenza del sistema sanitario molisano.

Rivolgiamo infine un appello anche ai nostri alleati di coalizione, che oggi si trovano a far parte dell’esecutivo nazionale, a non consegnare il destino della regione nelle mani di figure esterne che non conoscono la nostra realtà e le esigenze e problematiche di questa comunità.