ISERNIA. La questione del trasporto dializzati in Provincia di Isernia sta scaldando gli animi politici delle ultime ore di questo 2018. Pare che l’interesse della Croce Azzurra e la possibilità immediata offerta a titolo gratuito per il trasporto dei pazienti, fosse stata già offerta subito dopo l’interesse e la mobilitazione della consigliera regionale Filomena Calenda, attenta sempre alle tematiche sociali, che per lo svolgimento di tale servizio aveva trovato un accordo con la Croce Rossa Italiana, come riportato nei giorni scorsi.

In tal senso , parrebbe che a seguire ci siano stati poi gli interventi di altri rappresentanti politici regionali, tra cui anche Romagnuolo e Scarabeo. La Calenda afferma: “La Croce Rossa si era già offerta gratuitamente dopo il mio primo passo per la risoluzione del problema a titolo definitivo. Non è giusto che altri politici, della stessa regione, si approprino di iniziative ed interventi conclusi da loro colleghi già nei giorni precedenti. In questo modo non si cresce affatto. Il 5 Gennaio avremo un tavolo in Regione per dare una risoluzione definitiva a questa questione davvero importante”.