RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA DONATO TOMA – PRESIDENTE REGIONE MOLISE.

Campobasso, 11 dicembre 2019 – «Un riconoscimento tanto atteso quanto meritato quello arrivato in queste ore dall’Unesco, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura. Abbiamo appreso, con immenso piacere, che la transumanza, il trasferimento stagionale del bestiame lungo le antiche vie dei tratturi, è stata iscritta nella Lista rappresentativa del Patrimonio culturale immateriale dell’Unesco.

Un risultato lodevole per quanti, con sacrificio, perseveranza e grande determinazione hanno portato avanti, negli anni, questa bellissima tradizione. Congratulazioni alla famiglia Colantuono e ad Asvir Moligal per il prestigioso obiettivo raggiunto».

Il commento del presidente della Regione Molise, Donato Toma, in merito al riconoscimento, da parte dell’Unesco, della Transumanza quale patrimonio   culturale immateriale dell’umanità.